I pavimenti in resina sono molto utili perché possono proteggere garage e piani di parcheggio

Un piano di parcheggio che viene realizzato con i pavimenti in resina risulta decisamente molto luminoso, pulito e ben organizzato.
E’ in grado di comunicare al cliente sicurezza, fiducia e il suo aspetto può assicurare degli ottimi guadagni indipendentemente dal fatto che il proprietario possa essere sia la pubblica amministrazione o un centro commerciale.

Pavimenti in resina per parcheggi

Pavimenti in resina per parcheggi

La pavimentazione in resina consta della realizzazione di un rivestimento in resina epossidica ad alta resistenza alle sollecitazioni meccaniche e alle aggressioni chimiche.

La resina che viene utilizzata per il garage e i pavimenti esterni è impermeabile a vapori ed oli, è resistente a lavaggi continui ed è di ottimo aspetto estetico.

Perché si deve proteggere e rivestire con la resina epossidica, se contemporaneamente si può anche arredare?

Se si impiega una colorazione diversa a seconda del piano è possibile facilitare l’orientamento nel parcheggio e così si aumenta la sensazione di sicurezza dei visitatori.
E’ possibile definire percorsi pedonali prestabiliti e quindi segnalare piazzole che presentino particolare prestigio onde evitare spiacevoli incidenti.
E’ ora di non pensare più a macchie di olio, pozzanghere, cemento sgretolato: con questa soluzione chiunque si potrà sentire a proprio agio.
Il parcheggio è un ottimo biglietto da visita della propria attività.
Se chi vieni a trovarvi si sentirà a proprio agio, se sarà come a casa propria, è sicuro che vi farà ritorno molto volentieri.

Quali sono le principali caratteristiche delle resine per parcheggi?
• Ottima impermeabilità ed elasticità.
• Ottima funzione protettiva e consolidante.
• Resistenti agli oli ed idrocarburi (certificato A.N.A.S.)
• Antiscivolo
• Realizzabili con una vasta gamma di colorazioni.
• Insensibili ai raggi UV.

Destinazione d’uso delle resine:
• Rivestimento di pavimenti in asfalto/bitume “open grade” ad uso parcheggio.
• Pavimenti industriali per autosilo ed autorimesse.
• Pavimenti di parcheggi direttamente esposti ad intemperie e raggi solari.

Commenti

commenti