L’U.D. Geo Filtra System, il sistema ideale per un outdoor bello e funzionale

L’U.D. Geo Filtra System, il sistema ideale per un outdoor bello e funzionale

Cerchi un’idea moderna ed originale per rendere belli e funzionali gli spazi esterni della tua abitazione? Per i tuoi lavori, affidati ai migliori, contatta Tecnosar. Noi, per l’outdoor, utilizziamo l’U.D. Geo Filtra System di IPM Italia

L’U.D. Geo Filtra System, il sistema ideale per un outdoor bello e funzionale

Desideri migliorare gli ambienti esterni della tua casa attraverso la creazione di un outdoor moderno, originale e di effetto? Scopri l’U.D. Geo Filtra System di IPM Italia, azienda partner di Tecnosar. Si tratta di un sistema di ultima generazione perfetto non solo per la realizzazione o la riqualificazione dell’outdoor privato, ma anche per la costruzione di piazze, viali o zone conviviali da destinare all’outdoor pubblico. Grazie alle sue peculiari caratteristiche estetiche e alle particolari finiture a graniglie naturali, è in grado di accordarsi perfettamente all’ambiente circostante. Per questo, è ideale per la realizzazione di parchi, campi da golf o aree camping.

L’U.D. Geo Filtra System di IPM Italia è un sistema eco-compatibile, filtrante, autoportante e caratterizzato dalla presenza di un inerte naturale a vista. Esso garantisce la possibilità di realizzare prodotti traspiranti di ultima generazione della Linea Aquatec, certificati a zero VOC. Tanti i vantaggi derivanti dal suo impiego: azione antisdrucciolo in presenza di pioggia o gelo, senza la formazione di velo superficiale; resistenza alle sollecitazioni meccaniche, alle escursioni termiche, a tutti i cicli di gelo/disgelo, e all’azione dei vari fluidi anti-ghiacci e sali disgelanti.

Desideri avere maggiori informazioni? Contatta Tecnosar e vieni a trovarci! Ti aspettiamo in  Via P. Togliatti, 2/F, Ciliverghe – Mazzano –  (Brescia). Per info e preventivi, chiamaci ai numeri +39 030 2120668/ +39 348 6912752 o  invia un fax al +39 030 2120668 o una mail all’indirizzo info@tecnosar.com.

 

Leave a Comment